terapia disturbo ossessivo compulsivo“ho bisogno di controllare e ricontrollare il lavoro fatto… un’imperfezione potrebbe causare un incidente e la morte della persona che ha portato la sua auto nella mia officina… anche quando ho ricontrollato una, due, tre volte non mi sento sicuro… e quando sento la sirena di un’ambulanza temo che sia uno dei miei clienti che ha avuto un incidente a causa mia…”

L’aspetto fondamentale del disturbo ossessivo-compulsivo è dato dall’occorrenza di ossessioni e comportamenti compulsivi di durata considerevole, che generano forte disagio e sofferenza.

Ad esempio una persona religiosa può avere insistentemente pensieri blasfemi, o una madre deve combattere contro l’idea ricorrente di poter fare del male al proprio figlio appena nato.

Tipicamente le ossessioni si riferiscono alla paura del contagio, al dubbio, a impulsi aggressivi o criminosi e a fantasie sessuali.

Le compulsioni sono azioni ripetitive e ritualizzate a carattere esplicito (di tipo motorio: lavarsi ripetutamente le mani, controllare più volte di aver chiuso la porta a chiave, ecc…) o implicito (azioni mentali: pregare, contare, ripetere continuamente alcune parole). Lo scopo di questi comportamenti è prevenire o alleviare l’ansia, e il disagio connessi a determinate situazioni.

Secondo una prospettiva cognitiva, questi comportamenti sono diretti alla neutralizzazione o all’evitamento di situazioni potenzialmente pericolose.

L’attività ossessiva è dotata di senso, è finalizzata al raggiungimento di scopi dell’individuo ed è regolata dalla sue rappresentazioni. Lo scopo principale è la prevenzione di una colpa per irresponsabilità o per contaminazione da parte di sostanze disgustose. Entrambi questi scopi sono strumentali ad uno scopo sovraordinato che sembra essere l’evitamento di critiche sprezzanti e rabbiose da parte di figure significative per l’individuo.

Trattamento Disturbo Ossessivo Compulsivo

Scopo principale del trattamento è la modificazione delle valutazioni disfunzionali e delle credenze riguardanti le ossessioni. Una strategia efficace nelle prime fasi di trattamento è la sospensione delle rimuginazioni ossessive e delle manifestazioni ansiose.

Il Centro Clinico Clarense è un valido punto di riferimento, nella provincia di Brescia e Bergamo, per il supporto psicologico e la psicoterapia nei casi di disurbo ossessivo compulsivo. Vi preghiamo di visitare la nostra pagina dei contatti per chiedere ulteriori chiarimenti o per fissare un primo colloquio gratuito, è possibile telefonare al numero 347.07.41.347 o mandare una mail a info@centroclinicoclarense.it