Percorsi di aiuto psicologico

Percorso di gruppo per bambini e ragazzi

Accrescere l’autostima
Gestire la rabbia
Superare ansie ed ossessioni
Superare le paure
Seguire sogni e speranze
Esprimere emozioni

COS-P
Percorso per Genitori

Osservare in maniera costruttiva ciò che avviene nella relazione con il proprio bambino ed acquisire consapevolezza del proprio modo di fare i genitori

Parent Coaching Percorso per genitori

Rivolto a genitori di bambini con ADHD, problematiche legate al sonno o comportamenti di rabbia
Metodo del Parent Coaching per genitori di adolescenti

Percorso di coppia Enrichment

Mantenere vivo il rapporto
Sostenersi emotivamente
Potenziare le competenze
Affrontare incomprensioni
Prevenire disagi ed instabilità
Prepararsi alla genitorialità

Percorso di sostegno sui disturbi alimentari

Per soggetti affetti da:
Cardiopatie
Sovrappeso e
Diabete
Sindromi metaboliche
Allergie alimentari
Celiachia e altre intolleranze

Gli ultimi articoli dal nostro blog

Mindfulness: consapevolezza nel momento presente

“Qualunque sia il cambiamento che vogliamo apportare alla nostra vita, qualunque sia la direzione che desideriamo intraprendere, possiamo solo partire da dove siamo. Altrimenti il nostro muoversi...

Diario emotivo alimentare

Il diario alimentare costituisce uno degli strumenti più diffusi in ambito nutrizionale-dietetico e in presenza di Disturbi dell’alimentazione. Tuttavia, a seconda dell’ambito a cui si fa...

Posso trasmettere l’ansia a mio figlio?

La visione cognitivista della psicopatologia riconduce i disturbi d’ansia a degli errori di ragionamento durante la valutazione di eventi esterni o interni (mentali). Questi errori sono sistematici...

Insonnia e ansia: quale relazione?

Insonnia: sporadica o abituale? Immagina di essere a letto, sveglio, di notte. Ti continui a girare e rigirare, sperando di trovare la posizione giusta per dormire, ma senza successo. Le ore...

Depressione post-partum e stress in gravidanza: quale relazione?

Depressione post-partum: può avere ripercussioni negative? La risposta è sì, soprattutto sulla relazione madre-figlio. Per tale ragione, è fondamentale intervenire ai primi segnali, e, ancora più...